attualità

I favolosi anni 80

Come si stava bene prima! Ma prima quando? Grazie a qualche furbo post sui social il prima degli ultimi giorni è stato individuato con i favolosi anni 80 dell’economia italiana. Essendo nato negli anni 60, gli anni 80 me li ricordo abbastanza bene e non ne ho nostalgia. Stando ai numeri e facendo solo un […]

Continue Reading...

il grafico del mese

Maggio 2020 – Quali sono i settori dell’economia italiana con il più alto fatturato? E quali sono quelli con il più alto valore aggiunto?

Il commercio sia all’ingrosso sia al dettaglio svetta ai primi posti in entrambe le classifiche. L’auto riveste ancora un ruolo fondamentale visto che nella top ten del fatturato ci sono sia il commercio di auto sia la produzione. Nella classifica del valore aggiunto però questi due settori perdono però posizioni importanti. Anche la produzione di […]

Continue Reading...

attualità

Covid 19 – le differenze tra le regioni italiane

I dati sull’incidenza della mortalità nelle regioni italiane mostrano delle differenze davvero elevate. Come si spiegano queste differenze è giusto che lo faccia chi ha le competenze per farlo, io mi limito a esporre questi dati e lasciare che parlino da soli. Numero di decessi per milione di abitanti per le regioni italiane al 16 […]

Continue Reading...

il grafico del mese

Febbraio 2020 – I centenari in Italia

Uno degli effetti dell’invecchiamento della popolazione è l’aumento di coloro che raggiungono e superano i 100 anni di età. Fino a non molti anni fa, quando la notizia di un nuovo centenario trovava spazio anche sui quotidiani mentre ora non è più una notizia così rara. Nel grafico seguente riporto il numero dei centenari in […]

Continue Reading...

swdchallenge

SWD Challenge settembre – visualizzare l’incertezza

La SWD Challenge di settembre di @storywithdata sfidava i partecipanti a rappresentare l’incertezza. Io ho utilizzato la proiezione demografica della popolazione italiana dal 2020 al 2065 con il relativo limite del 90% dell’intervallo di confidenza. Ho usato le barre grigie per rappresentare l’intervallo in cui dovrebbe essere contenuta la stima della popolazione e ho messo […]

Continue Reading...

data visualization

Partire sempre da zero?

Una decisione da prendere quando si costruisce un grafico è da dove fare partire l’origine dei dati sull’asse Y. Per fare un grafico onesto sarebbe opportuno fare incontrare l’asse Y sempre da zero, tuttavia qualche eccezione a questa regola si può anche prevedere. Ecco un esempio: la serie storica dei residenti in Italia dal 2001 […]

Continue Reading...

data visualization

Grafico a barre Vs. grafico a linee

La risposta alla domanda “come rappresentare una serie temporale” dipende se considero la variabile tempo discreta o continua. Non esiste una risposta univoca a questa domanda ma ogni caso deve essere valutato. Prendiamo a esempio i dati relativi al tasso di disoccupazione mensile in Italia da gennaio 2004 ad aprile 2019 e proviamo rappresentarli sia […]

Continue Reading...

attualità

La storia della Fiorentina in due grafici

Nelle prossime ore la Fiorentina avrà un nuovo proprietario: la famiglia Della Valle sembra intenzionata a cedere la squadra a Rocco Commisso. I momenti di cambiamento sembrano sempre i più adatti per qualche riflessione sul passato e per questo ho provato a riassumere la storia dei viola in due grafici. Il primo riassume i piazzamenti […]

Continue Reading...

attualità

Le elezioni europee

Domenica 26 maggio si sono tenute in tutta l’Unione Europea le elezioni per il rinnovo del Parlamento Europeo. Le elezioni sono un fenomeno che bene si presta ad essere rappresentato con i grafici, come in questi giorni si può osservare sia sui giornali tradizionali sia sui siti dedicati alle news. Una delle tipologie più utilizzate […]

Continue Reading...