il grafico del mese

Giugno 2019 – Trilussa e la statistica

15 Giugno 2019

Dice Trilussa “Seconno le statistiche d’adesso risurta che te tocca un pollo all’anno: e, se nun entra nelle spese tue, t’entra ne la statistica lo stesso perché c’è un antro che ne magna due”. Ovviamente ha così tanta ragione che oltre agli indici di posizione come la media, sono stati creati gli indici di variazione e di concentrazione per meglio spiegare come si distribuisce una distribuzione statistica. Uno dei più noti indici di concentrazione è il Coefficiente di Gini spesso usato per misurare la disuguaglianza di distribuzioni come la ricchezza o il reddito. Il grafico che segue rappresenta il coefficiente di Gini in Italia dal 2003 al 2016 per il reddito lordo familiare (fonte Istat da dati.istat.it). Come si vede la discesa del coefficiente si è interrotta nel 2008 perchè in momenti di caduta del PIL le disuguaglianze aumentano e negli anni seguenti non si sono più raggiunti i valori pre crisi.

Omogeneità nella distribuzione del reddito netto familiare, coefficiente di Gini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.