attualità

Ancora sull’inflazione

15 Agosto 2022

L’inflazione si configura come una tassa che erode il valore dei patrimoni merita un approfondimento sulle cause, vista la forte crescita degli ultimi mesi. In Italia, come in molti altri paesi europei, l’inflazione ha cause esterne dovute alla forte crescita dei prodotti energetici. Dall’inizio del 2021, i prezzi dei prodotti energetici sono tornati a livello dell’inizio del 2020, dopo il calo registrato nei mesi più duri della Pandemia. Dall’inizio del 2021 i prodotti energetici hanno fatto registrare aumenti continui trascinando verso l’alto tutti gli altri prezzi. L’invasione russa dell’Ucraina è iniziata a febbraio 2022 quando il prezzo dei prodotti energetici stava già crescendo da quasi un anno. Da alcuni mesi anche i prezzi dei beni alimentari stanno crescendo provocando anche la crescita della componente di fondo dell’inflazione. Per il momento da questo fronte non arrivano quindi buone notizie.

Rilevazione dei prezzi al consumo. Numeri indice in base dicembre 2018=100, Italia periodo gennaio 2019 – luglio 2022 per l’indice complessivo, beni alimentari, beni energetici e componente di fondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.