swdchallenge

Decluttering

Si chiama decluttering l’attività di ripulire i grafici da tutti quegli elementi non necessari e anzi addirittura dannosi affinché la comunicazione sia veramente efficace. Questa attività è molto importante nella datavisualization e per questo la sfida di febbraio di @storywithdata proponeva di fare un esercizio di ripulitura di un grafico. Io ho scelto le variazioni […]

Continue Reading...

swdchallenge

March MAPness

La sfida del mese di marzo di Storytelling with Data riguarda le mappe e la loro capacità di rappresentare i dati territoriali. Per questa sfida, ho voluto rappresentare la distribuzione per paese dei siti patrimonio dell’umanità riconosciuti dall’Unesco. L’Italia si trova ai primissimi posti di questa classifica, prima o seconda. Questo dipende dai criteri di […]

Continue Reading...

swdchallenge

SWD challenge August 2020 – make a perfect pie!

La sfida di Storytelling with data riguarda i grafici a torte. Non sono un tifoso di questo tipo di grafici, perchè credo che quasi sempre si possa trovare un’alternativa ma ci ho provato volentieri. Ho costruito una serie di torte per rappresentare la composizione della popolazione di Firenze tra italiani e stranieri dal 1996 al […]

Continue Reading...

attualità

Covid 19 – le differenze tra le regioni italiane

I dati sull’incidenza della mortalità nelle regioni italiane mostrano delle differenze davvero elevate. Come si spiegano queste differenze è giusto che lo faccia chi ha le competenze per farlo, io mi limito a esporre questi dati e lasciare che parlino da soli. Numero di decessi per milione di abitanti per le regioni italiane al 16 […]

Continue Reading...

data visualization

Partire sempre da zero?

Una decisione da prendere quando si costruisce un grafico è da dove fare partire l’origine dei dati sull’asse Y. Per fare un grafico onesto sarebbe opportuno fare incontrare l’asse Y sempre da zero, tuttavia qualche eccezione a questa regola si può anche prevedere. Ecco un esempio: la serie storica dei residenti in Italia dal 2001 […]

Continue Reading...